Advertorial

4 consigli per stipulare una polizza assicurativa che protegga efficacemente la tua casa contro il rischio d’incendio, evitando di ridurre in cenere anni e anni di duro lavoro e di grandi sacrifici

Se vuoi evitare che un incendio mandi letteralmente in fumo la tua abitazione, con tutti i ricordi a essa legati e gli anni di sforzi, sacrifici e lavoro di cui sono impregnati i suoi muri, leggi attentamente questo articolo

Per quanto tu possa considerare l’incendio come un rischio remoto e che molto difficilmente colpirà la tua abitazione, alcune statistiche rivelano che ogni 3 minuti, in Italia, gli incendi tengono impegnati i vigili del fuoco in dure battaglie per dominarli.

Per causare un incendio, infatti, basta anche un piccolo guasto o malfunzionamento di un impianto o anche un comune incidente domestico. E questi eventi, purtroppo, capitano frequentemente all’interno delle abitazioni, soprattutto alle persone che passano la maggior parte del loro tempo all’interno delle pareti casalinghe.

Pensi davvero che non serva anche a te stipulare una polizza che protegga la tua abitazione e, di riflesso, la tua famiglia, dai danni che potrebbero essere causati da un incendio?

Inoltre, per l’accensione di mutui per l’acquisto di un’abitazione, la banca richiede spesso la stipula di una polizza assicurativa contro gli incendi, chiamata “Scoppi e Incendi”. Questa polizza serve come una sorta di garanzia per la banca per sbloccare l’erogazione del mutuo.

In questo articolo voglio darti 4 consigli per aiutarti a stipulare una polizza assicurativa contro il rischio d’incendio che risponda veramente alle tue esigenze.

Leggendo i miei consigli, capirai che cosa dovrai fare e che cosa invece non dovrai fare quando ti troverai presso una qualsiasi compagnia assicurativa a discutere le condizioni e le tariffe della tua polizza.

Metti al sicuro la tua abitazione, il suo valore economico e tutto il valore affettivo che ha per te e la tua famiglia: alla fine di questo articolo saprai come riuscirci.

Che cosa s’intende per “incendio”?

Quando vogliamo stipulare una polizza assicurativa contro il rischio d’incendio della nostra casa, dobbiamo innanzitutto capire che cosa s’intende per incendio e che cosa intendono con questo termine le compagnie assicurative.

L’incendio è definito come:

“La combustione, con fiamma, di beni materiali al di fuori dell’appropriato focolare, che può autoestendersi e propagarsi.”

Quindi, sono 2 gli elementi che distinguono l’incendio:

  • Lo sviluppo di una fiamma
  • L’estensione della fiamma al di fuori del punto di origine e che causa il danneggiamento dei beni materiali

Se accendi un fornello in cucina, c’è evidentemente lo sviluppo di una fiamma, ma questa rimane sul suo punto di origine, quindi non si può parlare d’incendio in questo caso.

Se però la fiamma, per qualsiasi motivo, si propaga in altre zone della cucina e della casa, danneggiando le cose e l’abitazione, allora si tratta d’incendio.

I danni che possono essere causati da un incendio

Un incendio può causare danni:

  • Al fabbricato, intendendo per esso non solo le parti murarie, ma anche le tappezzerie, le pavimentazioni e i rivestimenti, gli infissi, gli impianti idrici, igienici e tutti gli altri impianti o installazioni considerati immobili per natura o destinazione, anche se posti all’esterno dell’abitazione, quali ad esempio antenne e pannelli solari o posti nelle pertinenze dell’abitazione stessa quali box, cantine, soffitte, ecc…;
  • Al contenuto dell’abitazione (e delle pertinenze), quale, ad esempio, gli arredi, il mobilio, gli elettrodomestici e, più in generale, tutte le cose e gli oggetti materiali, inclusi quelli aventi valore artistico o affettivo;
  • A persone, cose o animali di proprietà di terzi, poiché l’incendio che ha origine presso un’abitazione, potrebbe crescere ed espandersi verso altre abitazioni vicine, danneggiandole e danneggiando cose appartenenti a terze persone.

4 consigli che faresti bene a seguire prima di stipulare una polizza assicurativa contro il rischio d’incendio della tua abitazione

Prima di decidere di sottoscrivere un contratto assicurativo che copra la tua abitazione dal rischio d’incendio, segui questi 4 consigli:

  • Dai un valore reale a tutto ciò che assicuri e non un valore approssimativo

Il valore da assicurare può variare in funzione della metratura dell’immobile e del costo di ricostruzione per metro quadro dello stesso. Fai attenzione a valutare correttamente i tuoi beni ed il contenuto dell’abitato. Sappi inoltre che l’assicurazione contro l’incendio include anche le pertinenza (come box, garage e rimesse).

  • Esamina diversi preventivi di diverse agenzie assicurative

È vero che le banche, cui per esempio ti rivolgi per l’accensione del mutuo sull’acquisto della tua nuova casa, ti propongono solitamente le compagnie assicurative con cui sono convenzionate, ma faresti bene ad ampliare il tuo orizzonte. La cosa veramente importante, ogni volta, è che tu legga attentamente le clausole del contratto assicurativo, prima di firmarlo. Inoltre, cerca di farti consigliare da persone di tua fiducia ed esperte del settore;

  • Non affidarti a polizze generiche

Non affidarti a polizze generiche, ma cerca di ottenere sempre un contratto che risponda il più possibile alle tue esigenze specifiche, dal momento che ogni situazione è diversa dalle altre.

Che cosa ti offre HDI Assicurazioni per proteggere la tua casa dal rischio d’incendio

All’interno del nostro contratto assicurativo Globale Casa, ti offriamo, fra le altre, la Garanzia Incendio.

La Compagnia indennizza i danni provocati da incendio:

  • Al fabbricato (ed anche alle pertinenze), come sopra definito;
  • Al contenuto dell’abitazione (e delle pertinenze), come sopra definito.

Inoltre, se viene acquistata anche la garanzia “Ricorso Terzi”, la Compagnia risponde anche delle somme che l’Assicurato sia tenuto a corrispondere (quale civilmente responsabile ai sensi di legge) a terzi, vicini e/o locatari, per danni cagionati alle cose di questi ultimi, a seguito del sinistro che ha colpito l’abitazione assicurata.

Questo perché l’incendio che si sviluppa dall’abitazione dell’assicurato potrebbe propagarsi ad altre abitazioni o anche semplicemente danneggiare cose di soggetti terzi poste nelle vicinanze della stessa.

Più nello specifico, tramite la Garanzia Incendio, sono garantiti i danni subiti dall’assicurato a seguito di:

  • Incendio con sviluppo di fiamma;
  • Azione diretta del fulmine che può causare danni alle apparecchiature elettriche ed elettroniche o agli impianti di riscaldamento;
  • Rottura accidentale di lastre o cristalli sia del fabbricato sia del contenuto;
  • Guasti che i ladri possono causare ai serramenti;
  • Deterioramento dei generi alimentari a causa di mancanza di energia elettrica, se non conseguente ad anomalie della rete elettrica (black-out).

Eventuali estensioni di garanzia ricomprendono i danni subiti dal fabbricato e dal contenuto a seguito di:

  • Eventi speciali, come gli atti dolosi di terzi anche in occasione di furto, scioperi, sommosse, tumulti popolari, atti di sabotaggio o terrorismo;
  • Eventi atmosferici, come uragani, bufere, trombe d’aria, bagnamenti causati da pioggia o grandine penetrata attraverso rotture o lesioni del tetto o dei serramenti; danni alle vetrate o ai serramenti provocati dalla grandine; sovraccarico di neve sui tetti;
  • Acqua e liquidi, come i danni causati da rottura accidentale, occlusione o guasto degli impianti idrici e le relative spese di ricerca e riparazione dei guasti; così come i danni conseguenti al trabocco, rigurgiti e occlusione di condutture, grondaie e fognature e i danni provocati dal gelo per rottura degli impianti;
  • Fenomeni elettrici causati da correnti, scariche, a macchine e impianti elettrici o elettronici.

È possibile circoscrivere le garanzie e limitare la portata del contratto, escludendo una o più garanzie complementari.

Possono essere incluse anche delle Garanzie Aggiuntive:

  • Rischio locativo in alternativa alla garanzia su incendio fabbricati, se affittuario non è proprietario dei locali assicurati e responsabile del danno;
  • Ricorso terzi, quale civilmente responsabile per danni causati alle cose di terzi.

Che cos’è il contratto di assicurazione Globale Casa di HDI?

Globale Casa è la soluzione di HDI Assicurazioni per la protezione delle proprie dimore contro i danni che possono derivare da incendio o furto, nonché per tenere indenne il patrimonio dalle conseguenze della responsabilità civile per fatti accidentali inerenti la vita familiare e di relazione.

Offre una serie di prestazioni di assistenza e la possibilità di usufruire di una protezione legale, legata alla vita privata, al lavoro dipendente e alla conduzione dell’abitazione.

A chi è rivolto?

È un contratto di assicurazione multi garanzia (o multi rischio) dedicato ai proprietari di abitazioni (e anche a conduttori inquilini) che ricercano una valida protezione per la propria abitazione, per il contenuto della stessa e per il proprio nucleo familiare.

Quali sono le caratteristiche di questo prodotto?

  • Modularità: il contratto prevede l’Incendio, il Furto, la Responsabilità Civile verso Terzi, l’Assistenza e la Tutela legale con possibilità di personalizzazione nell’abbinamento delle garanzie a seconda delle esigenze del cliente (l’assicurazione Assistenza viene sempre inclusa nell’offerta);
  • Possibilità di assicurare con un unico contratto sia la dimora abituale sia la dimora saltuaria (come ad esempio, la casa delle vacanze) scegliendo le garanzie più idonee per l’una o l’altra tipologia di abitazione;
  • Possibilità di assicurare differenti tipologie di abitazione: dall’appartamento, alla casa a schiera o villetta unifamiliare, alla villa isolata.

Per quanto riguarda la durata, la polizza può essere emessa per la durata annuale (con o senza tacito rinnovo alla scadenza dell’annualità) oppure per durata pluriennale con pagamento a premio unico anticipato

Riguardo al pagamento del premio, sono previsti versamenti in rate annue, semestrali o il pagamento anticipato in un’unica soluzione a seconda del frazionamento scelto.

È offerta inoltre la possibilità di pagare il premio in 10 rate mensili con l’utilizzo della Carta HDI.